martedì 29 luglio 2014

Piccoli consigli per una Parigi low cost: viaggiare con poco si può!

Sono anni ormai che siamo abituati a volare con poco grazie alla scomodissima ryanair ma con le nuove regole sembra quasi essere diventata una compagnia aerea.. Normale! Non dimenticate di consultare le altre compagnie low cost come Vuelig, wizzair e le altre sulla piattaforma Skyscanner.it, riuscirete a risparmiare qualche euro!
Gli aeroporti di Parigi sono tre (Paris Charles de Gaulle, Paris Orly, Paris Beauvais-Tillé) ma se volerete Ryanair arriverete di sicuro allo scomodissimo Beauvais ad un'ora e venti dalla periferia nord di Parigi. Vueling invece vola sul più comodo Charles de Gaulle ecco perché ad oggi conviene decisamente!
Un aspetto da considerare sono i mezzi dagli aeroporti al centro città che hanno dei costi esorbitanti: 15.90€ a persona per una sola tratta. E noi che ci lamentiamo dei 5€ da Milano a Bergamo! In ogni caso è il prezzo da pagare per aver speso poco per superare la frontiera. Che sia andata dall'aeroporto o che sia ritorno ricordate di comprare il biglietto online perché potrete risparmiare un paio d'€uro ma soprattutto un bel po di fila in arrivo ed imbarcarvi sulla prima navetta disponibile! (aeroportbeauvais.com)
Aeroporto di Orio al Serio (Bergamo - Milano)
Se doveste riuscire ad arrivare vivi a Parigi, avrete bisogno di un tetto per dormire. Un'ottima soluzione è la piattaforma "Air bnb" sul quale si possono trovare appartamenti per tutte le tasche e per tutte le necessità. Il mio consiglio (se si viaggia d'estate) è di alloggiare in zone universitarie dove non ci sono troppi studenti e ci saranno appartamenti liberi; inoltre sono comunque in zone ben servite. C'è però da pagare il dazio delle ristrutturazioni della città: il comune di Parigi solitamente fa dei lavori strutturali specialmente d'estate quando la maggior parte dei parigini non è in città, causando più disagio ai turisti che ai residenti. Tra un monumento in ristrutturazione e l'altro però, ciò che è sorprendente, per chi, come me, viaggia low cost, è che le più grandi attrazioni culturali sono del tutto gratis se siete under26 o over65. Per questo, se come me amate i panorami mozzafiato, vi consiglio di salire gratuitamente sull'arc de Triomphe. Esattamente al centro della città, non troppo lontano da tutto, tra un cinese e l'altro, avrete una delle visuali migliori su tutta Parigi. Il grattacielo della stazione centrale, (il Montparnasse), che è venduto come il migliore centro panoramico della città, è bello ed è l'edificio più alto della città, come panorama è anche interessante, ma, secondo me, ha due difetti: il primo è che non è troppo vicino ai punti di interesse, così da vederli piccoli piccoli ed il secondo, il più grave, è che costa ben 7€. Nel 15º arrondissement (quello del Montparnasse) però c'è un bel cimitero che attira molti viaggiatori. È strano avere come attrazione consigliata un cimitero ma è in questo luogo che sono seppelliti i grandi della letteratura, della politica e della cultura francese (Boudelaire, Sartres, Dreyfus etc...). È li in zona 15ºarr. che si trova del cibo tipico della cucina francese, decisamente a buon prezzo: crepes bretoni, le migliori per pranzo, da 4,5 a 10€ in rue Odessa.
Arc de Triomphe, Parigi
Che vi piacciano i panorami o meno non potete non salire su Montmartre, è gratuito e se arrivate dal centro passerete per Pigalle, il quartiere a luci rosse di Parigi dove si trova il famosissimo MOulin Rouge. Ma l'itinerario che vi sto per consigliare è ben altro: partite in direzione mercato delle pulci (Marché aux Puces de Saint-Ouen) che è al capolinea della linea 4 (Porte de Clignancourt). È un posto magico con un'atmosfera interessante. Non vendono solo antiquariato ma anche tanti oggetti strani a poco prezzo. Potrete trovare da manuali di medicina del '700 a vestiti tipici thailandesi da vinili di musica brasiliana a piatti in ceramica siciliani. Non che siano oggetti particolarmente utili ma ciò che conta è perdervi in tutti i vicoletti di questa casba alle porte di Parigi nord. Attenzione però è attivo solo dal sabato al lunedì dalle 10 alle 18. Dopo esservi persi per un po' potete passeggiare tranquillamente verso Mont Martre. La quantità industriale di gradini che sono da percorrere valgono la salita che porta al Sacre Coeur, una chiesa bianchissima che dà su tutta Parigi. Piccolo particolare, da qui non si vede la Tour Eiffel, coperta dagli alberi sulla destra della chiesa.. Peccato! (È da qui che si vede l'alba più bella di tutta Parigi.. Per i più romantici!) Dopo un giro sul promontorio più bello di Parigi prendete le biciclette e scendete attraverso Pigalle. Come prendere le biciclette? È facilissimo, basta seguire le indicazioni su uno dei totem che ci sono ad ogni punto di raccolta delle bici. Il servizio di bike sharing si chiama Velib e costa 1.60€ per la prima mezz'ora poi 1€ in più ogni ora in più. È un ottimo prezzo per girare low cost a Parigi con delle biciclette in ottime condizioni che però hanno un difetto: pesano circa 18kg, forse un po troppo per le donzelle. Il consiglio che vale sempre nelle gradi città, e non solo a Parigi è di evitare i bus turistici che sono dei mangia soldi e non sono particolarmente convenienti: con 1,70 di biglietto urbano prendendo il 82 dalla Tour Eiffel in direzione centro città si vedono le maggiori attrazioni di Parigi!
A proposito di Tour Eiffel la visuale migliore è dal lato oltre la Senna, dove c'è una grande piscina d'acqua (sporca) dove i giovani francesini d'estate si fanno il bagno. Beh sempre meglio della Senna...almeno li ci mettono il cloro! Parigi è la città dell'amore: se si vuole fare una cenetta romantica ma sempre low cost basta organizzare un pic-nic comprando qualcosa ad un supermercato o prendendo un take away in direzione Trocadero (Tour Eiffel) che si illumina ogni ora ad intervalli regolari fino all'una di ogni notte. Strana l'usanza dei giovani innamorati parigini che si baciano sempre quando si illumina, si perdono il panorama! Nei campi di Marte (i pratoni sottostanti alla Torre) fate attenzione alle bande di rapinatori che arrivano dalle banlieu parigine per derubare i turisti più sprovveduti! Non abbiate paura però, Parigi è una città sicura, bisogna solo prestare attenzione.. come sempre!


Tour Eiffel, Paris
Un'altra bella opportunità per una serata low cost è certamente una passeggiata sul lungo Senna, è più di 10 km.. Ce n'è di tempo da perdere! Però perché non fermarsi sull'île de France, esattamente dopo le Pont Neuf (terzo ponte dopo Notre Dame in direzione Tour Eiffel) sentendosi come un vero mec parigino che con i suoi amici è a bere del buon Bordeaux sotto il famoso salice che si trova alla punta dell'isola. Parigi è sempre bella ma sempre più costosa se si viaggia da soli! 
Quindi... Ultimo consiglio in tutto questo clima di romanticismo: non dimenticate di portare con voi la vostra donna.. In due costa meno!
Un ringraziamento a Chiara e Guillauime, i miei parigini preferiti!



Notre Dame de Paris





Carlo Dragonetti



0 commenti :

Posta un commento

 
Design by Wordpress Theme | Bloggerized by Free Blogger Templates | free samples without surveys