mercoledì 21 dicembre 2016

Aurora Boreale in Islanda, Marzo 2017 BIS

Dopo il sold out della prima data, raddoppiamo il nostro viaggio in Islanda a caccia della leggendaria Aurora Boreale! Gireremo con il nostro minivan il sud e l'ovest dell'isola. Di giorno visiteremo le attrazioni principali e la notte proveremo a vedere l'aurora boreale! 

Questo é il programma!


Giorno 1 (25 Marzo): Arrivo in Islanda. Senza perdere tempo ci immergiamo letteralmente nella cultura islandese, come? Niente di più semplice, con un bel bagno a Blue Lagoon! 

Giorno 2 (26 Marzo): È il momento di Muoversi alla volta del Circolo d'Oro, l'itinerario più turistico di tutta l'isola ma non per questo meno affascinante.
Visiteremo Thingvellir, oggi parco nazionale , ieri sede del primo parlamento d'Europa. Famoso anche dal punto di vista geologico, in quanto è qui che il continente Americano e quello Europeo si separano. In seguito vedremo uno dei fenomeni naturali che più caratterizza nell'immaginario comune l'Islanda, i Geyser. Lo Strokkur è un geyser che erutta in media ogni 10 minuti, creando stupore ogni volta fra i turisti al suo cospetto. Infine visiteremo Gullfoss, la cascata d’oro, una delle cascate più famose e spettacolari d’Islanda.
Riprenderemo il nostro viaggio on the road sulla leggendaria strada 1 che attraversa tutta l'isola. Ammireremo una delle cascate più famose al mondo Seljalandsfoss, dietro il quale sarà possibile passeggiare, neve permettendo e Gljùfrabùi, la cascata nascosta. Infine proveremo ad godere di un tramonto dal promontorio di Dyrholaey.  Pernotteremo nei pressi di Vik, il punto più a sud dell’isola.



Giorno 3 (27 Marzo): La nostra giornata inizierà da Vik famosa per le sue distese di sabbia nera, di origine vulcanica.
Da Reynisdrangur e il suo basalto ripartirà la nostra spedizione. Attraverseremo la desolata zona ad est di Vik fino al canyon Fjaðrárgljúfur, nei pressi del villaggio Kirkjubaejarklaustur.
Ci dirigeremo quindi verso il parco naturale Skaftafell, dove potremmo avvicinarci a uno dei rami del più grande ghiacciaio d’Europa, il Vatnajökull, che si affaccia a poca distanza dalla Hringvegur. Qui vi sembrerà di rivivere le scene del film hollywoodiano Interstellar, girato qualche anno fa proprio in questo parco nazionale. Dormiremo ad Hofn, dove ci concederemo una cena a base di pesce nel caratteristico porticciolo. (Cena non inclusa)


Giorno 4 (28 Marzo): Finalmente arriveremo in una delle zone peasaggisticamente più interessanti di tutta l'isola. Visiteremo Fjallsarlòn e Jokulsarlòn, due celebri lagune glaciali, nelle cui acque calme fluttuano gli Iceberg che si staccano dal Vatnajökull. Passeggeremo su Diamond Beach. Qui blocchi di ghiaccio scintillanti posano per le fotocamere dei viaggiatori sulla sabbia nera. Ripercorreremo la Ring Road in direzione opposta fermandoci ad ammirare un altro ramo del Vatnajolkull, il scenografico SvinafellJokull. Ancora on the road fino ad una delle protagoniste indiscusse dell’isola, Skogafoss, così bella da convincere Lonely Planet ad utilizzarla come copertina della famosa guida per viaggiatori. Concludiamo la giornata raggiungendo il nostro rifugio nei pressi di Hella.



Giorno 5 (29 Marzo): In mattinata ancora un pò di relax, ci caleremo in quella che molto probabilmente è la piscina di acqua calda più sperduta al mondo, abbracciata dalle montagne che la circondano, Seljavallalaug.
Di nuovo in strada direzione civiltà. Il resto della giornata dedicata ad un giro per il centro della capitale Reykjavik.
Ci sposteremo in direzione nord, verso la penisola di Snaefellsness. Pernotteremo nel caratteristico villaggio di Grundafjordur, alle pendici del Kirkjufell, uno delle icone paesaggistiche islandesi.



Giorno 6 (30 Marzo): Giornata dedicata alla visita della penisola Snaefellsness. Saliremo sulla collina di Helgafell, qui proveremo ad esprimere tre desideri salendo la collina senza mai voltarci e senza parlare. 
Gireremo intorno all ghiacciaio Snaefellsjokull, celebre per essere stato scelto da Giulio Verne come punto di partenza del suo “viaggio al centro della terra”. Avremo la possibilità di visitare il museo dell’ hakarl, la carne di squalo putrefatta, antico e tradizionale cibo islandese. I più coraggiosi potranno partecipare ad una degustazione a fine visita. Ci avventureremo fra spiagge deserte, fari scintillanti e scogliere mozzafiato.
Saluteremo la selvaggia penisola per dirigerci verso la capitale, dove avremo la possibilità di assaggiare la carne di balena per cena. 



Giorno 7 (31 Marzo): Volo di ritorno

N.B. Ogni notte proveremo ad avvistare la mitica Aurora Boreale nei cieli stellati d'Islanda. il programma è SEMPRE soggetto a cambiamenti dovuti ad un clima non sempre amico in Islanda!

Abbiamo studiato un pacchetto di 1350 euro che comprende voli andata e ritorno da Roma, tutti i pernottamenti in guesthouse e ostelli, tutti gli spostamenti in Islanda e assicurazione medico e bagaglio. Restano fuori soltanto i pasti.

La quota comprende 
• Voli low cost da Roma 
• Tutti i trasferimenti in Islanda come indicato nell’itinerario dettagliato.
• Pernottamenti in camerata presso ostelli 
• Assicurazione medica e bagaglio


La quota non comprende 
• Biglietto di'ingresso a Blue Lagoon
• Mance e spese personali 
• Ingresso al museo della carne di squalo Hakarl 
• Colazioni, pranzi e cene per l’intera durata del viaggio 
• Bevande ai pasti 
• Quanto non espressamente menzionato alla voce “La quota comprende” 
• Bagaglio da stiva


Per maggiori informazioni e prenotazioni scrivi alla nostra pagina facebook Italian? Yes o alla mail carloitalianyes@gmail.com



Il programma di seguito riportato corrisponde a un viaggio prodotto, organizzato e gestito in ogni suo aspetto dall'agenzia viaggi Settantaduesimo Parallelo (Via M.Pagano 143 - 76125 Trani - p. IVA 07603920724 . http://lastminute.72parallelo.com/ I dettagli del viaggio sono riportati su questo sito in nome e per conto di Settantaduesimo Parallelo che sarà l'unico referente per il pagamento dei servizi di seguito riportati.

sabato 10 dicembre 2016

Aurora Boreale in Islanda, Marzo 2017

Ritorna il nostro grande classico. Gireremo con il nostro minivan il sud e l'ovest dell'isola. Di giorno visiteremo le attrazioni principali e la notte proveremo a vedere l'aurora boreale! 

Questo é il programma!


Giorno 1 (20 Marzo): Arrivo in Islanda. Senza perdere tempo ci immergiamo letteralmente nella cultura islandese, come? Niente di più semplice, con un bel bagno a Blue Lagoon!

Giorno 2 (21 Marzo): È il momento di Muoversi alla volta del Circolo d'Oro, l'itinerario più turistico di tutta l'isola ma non per questo meno affascinante.
Visiteremo Thingvellir, oggi parco nazionale , ieri sede del primo parlamento d'Europa. Famoso anche dal punto di vista geologico, in quanto è qui che il continente Americano e quello Europeo si separano. In seguito vedremo uno dei fenomeni naturali che più caratterizza nell'immaginario comune l'Islanda, i Geyser. Lo Strokkur è un geyser che erutta in media ogni 10 minuti, creando stupore ogni volta fra i turisti al suo cospetto. Infine visiteremo Gullfoss, la cascata d’oro, una delle cascate più famose e spettacolari d’Islanda.
Riprenderemo il nostro viaggio on the road sulla leggendaria strada 1 che attraversa tutta l'isola. Ammireremo una delle cascate più famose al mondo Seljalandsfoss, dietro il quale sarà possibile passeggiare, neve permettendo e Gljùfrabùi, la cascata nascosta. Infine proveremo ad godere di un tramonto dal promontorio di Dyrholaey.  Pernotteremo nei pressi di Vik, il punto più a sud dell’isola.



Giorno 3 (22 Marzo): La nostra giornata inizierà da Vik famosa per le sue distese di sabbia nera, di origine vulcanica.
Da Reynisdrangur e il suo basalto ripartirà la nostra spedizione. Attraverseremo la desolata zona ad est di Vik fino al canyon Fjaðrárgljúfur, nei pressi del villaggio Kirkjubaejarklaustur.
Ci dirigeremo quindi verso il parco naturale Skaftafell, dove potremmo avvicinarci a uno dei rami del più grande ghiacciaio d’Europa, il Vatnajökull, che si affaccia a poca distanza dalla Hringvegur. Qui vi sembrerà di rivivere le scene del film hollywoodiano Interstellar, girato qualche anno fa proprio in questo parco nazionale. Dormiremo ad Hofn, dove ci concederemo una cena a base di pesce nel caratteristico porticciolo. (Cena non inclusa)


Giorno 4 (23 Marzo): Finalmente arriveremo in una delle zone peasaggisticamente più interessanti di tutta l'isola. Visiteremo Fjallsarlòn e Jokulsarlòn, due celebri lagune glaciali, nelle cui acque calme fluttuano gli Iceberg che si staccano dal Vatnajökull. Passeggeremo su Diamond Beach. Qui blocchi di ghiaccio scintillanti posano per le fotocamere dei viaggiatori sulla sabbia nera. Ripercorreremo la Ring Road in direzione opposta fermandoci ad ammirare un altro ramo del Vatnajolkull, il scenografico SvinafellJokull. Ancora on the road fino ad una delle protagoniste indiscusse dell’isola, Skogafoss, così bella da convincere Lonely Planet ad utilizzarla come copertina della famosa guida per viaggiatori. Concludiamo la giornata raggiungendo il nostro rifugio nei pressi di Hella.



Giorno 5 (24 Marzo): In mattinata ancora un pò di relax, ci caleremo in quella che molto probabilmente è la piscina di acqua calda più sperduta al mondo, abbracciata dalle montagne che la circondano, Seljavallalaug.
Di nuovo in strada direzione civiltà. Il resto della giornata dedicata ad un giro per il centro della capitale Reykjavik.
Ci sposteremo in direzione nord, verso la penisola di Snaefellsness. Pernotteremo nel caratteristico villaggio di Grundafjordur, alle pendici del Kirkjufell, uno delle icone paesaggistiche islandesi.



Giorno 6 (25 Marzo): Giornata dedicata alla visita della penisola Snaefellsness. Saliremo sulla collina di Helgafell, qui proveremo ad esprimere tre desideri salendo la collina senza mai voltarci e senza parlare. 
Gireremo intorno all ghiacciaio Snaefellsjokull, celebre per essere stato scelto da Giulio Verne come punto di partenza del suo “viaggio al centro della terra”. Avremo la possibilità di visitare il museo dell’ hakarl, la carne di squalo putrefatta, antico e tradizionale cibo islandese. I più coraggiosi potranno partecipare ad una degustazione a fine visita. Ci avventureremo fra spiagge deserte, fari scintillanti e scogliere mozzafiato.
Saluteremo la selvaggia penisola per dirigerci verso la capitale, dove avremo la possibilità di assaggiare la carne di balena per cena. 



Giorno 7 (26 Marzo): Volo di ritorno

N.B. Ogni notte proveremo ad avvistare la mitica Aurora Boreale nei cieli stellati d'Islanda. il programma è SEMPRE soggetto a cambiamenti dovuti ad un clima non sempre amico in Islanda!

Abbiamo studiato un pacchetto di 1350 euro che comprende voli andata e ritorno da Roma, tutti i pernottamenti in guesthouse e ostelli, tutti gli spostamenti in Islanda e assicurazione medico e bagaglio. Restano fuori soltanto i pasti.

La quota comprende 
• Voli low cost da Roma 
• Tutti i trasferimenti in Islanda come indicato nell’itinerario dettagliato.
• Pernottamenti in camerata presso ostelli 
• Assicurazione medica e bagaglio


La quota non comprende 
• Biglietto di'ingresso a Blue Lagoon
• Mance e spese personali 
• Ingresso al museo della carne di squalo Hakarl 
• Colazioni, pranzi e cene per l’intera durata del viaggio 
• Bevande ai pasti 
• Quanto non espressamente menzionato alla voce “La quota comprende” 
• Bagaglio da stiva


Per maggiori informazioni e prenotazioni scrivi alla nostra pagina facebook Italian? Yes o alla mail carloitalianyes@gmail.com



Il programma di seguito riportato corrisponde a un viaggio prodotto, organizzato e gestito in ogni suo aspetto dall'agenzia viaggi Settantaduesimo Parallelo (Via M.Pagano 143 - 76125 Trani - p. IVA 07603920724 -I dettagli del viaggio sono riportati su questo sito in nome e per conto di Settantaduesimo Parallelo che sarà l'unico referente per il pagamento dei servizi di seguito riportati.

giovedì 8 dicembre 2016

Cina zaino in spalla, Pasqua 2017

Dopo una lunga attesa finalmente ci siamo.
Stiamo per proporvi il primo viaggio di gruppo zaino in spalla in una nuova parte del mondo, l'Asia e più precisamente in Cina! 
Le date del viaggio sono 13 Aprile - 25 Aprile
Ma non perdiamoci con troppe parole, ecco a voi l'itinerario di viaggio:


Day 1 (13 Aprile): Viaggio di andata, partenza in serata da Roma Fiumicino.

Day 2 (14 Aprile): Arrivo a Pechino e trasferimento in hotel. Resto della giornata a disposizione per iniziare a scoprire la città.

Day 3 (15 Aprile): Inizieremo il nostro viaggio alla scoperta della tradizionale capitale cinese girovagando tra la Città Proibita, la residenza imperiale di imperatori Qing e Ming, piazza Tiananmen, la piazza più estesa del mondo, la zona di Wangfujing ed il Tempio del cielo, il simbolo di Pechino. Approfitteremo per fare una sosta ed in serata ci muoveremo nella zona degli hutong (le famose costruzioni che caratterizzano il cuore di Beijing) del Parco di Beihai per una tipica cena a base di jiaozi.

Day 4 (16 Aprile): Il secondo giorno è consacrato all’escursione su una delle sette meraviglie del mondo e per la precisione su uno dei tratti meno famosi (pertanto meno preso d’assalto dalle masse) e decisamente più belli della muraglia cinese: Simatai.
Al termine rientro a Pechino per il pranzo a base del piatto tipico della città: l’anatra alla Pechinese. Nel pomeriggio passeggeremo nella zona più moderna ed avveniristica della città, SanLiTun. Al termine, cena libera e rientro in hotel per il pernottamento.


Day 5 (17 Aprile): Larga parte della giornata sarà dedicata alla visita del Palazzo d'Estate, la residenza estiva degli imperatori; Dicano siano necessari due giorni interi per visitarlo completamente, non disperate, ci siamo già stati, vi porteremo nei punti salienti. Nel pomeriggio ci sposteremo verso il Lama Temple ed in serata prepareremo la partenza per l’indomani.

Day 6 (18 Aprile): Dopo la prima colazione, un’altra giornata dedicata alla scoperta di questa incredibile città nella quale il contrasto tra storia millenaria e uno sviluppo moderno accelerato creano un’atmosfera unica. Una passeggiata per il 798, il bellissimo distretto dell’arte creato in modo quasi spontaneo sui resti di un’antica fabbrica, ad oggi è uno dei luoghi più famosi per gli appassionati d’arte e uno dei quartieri più culturalmente vivi della città. Nel pomeriggio rientro in hotel e trasferimento alla stazione in coincidenza con il treno notturno diretto a Xi’an: ex capitale cinese e sede di uno dei simboli di tutta la Cina: l’ esercito di terracotta.

Day 7 (19 Aprile): Arrivati a Xi’an, trasferimento in hotel. A seguire, passeggiata per il bellissimo centro città che ospita un quartiere musulmano spettacolare. Al termine, trasferimento verso il Museo dell’Esercito di Terracotta dove spenderemo il resto del pomeriggio. In serata rientro in hotel per la cena e del tempo dedicato tempo a riguardare le nostre foto e riposarci gustandoci una birra!


Day 8 (20 Aprile): In mattinata visiteremo le mura della città. Nel primo pomeriggio trasferimento in aeroporto in coincidenza con il volo per Guilin lanciandoci nella zona più selvaggia delle campagne cinesi. Arrivo in serata, cena a base di pesce e passeggiata “defaticante” post cena.

Day 9 (21 Aprile): Ancora una nuova tappa per il nostro primo viaggio asiatico! Inizieremo la nostra giornata molto presto cercando di godere delle luci del mattino per immortalare un paesaggio mozzafiato: quello dei terrazzamenti di risaie tipici di questa zona della Cina. Parliamo dei fantastici paesaggi di LongJi ed in particolare quello di TianTouZhai. Nel pomeriggio rientro a Guilin e resto della giornata libera.




Day 10 (22 Aprile): La nostra giornata sarà all’insegna della bellissima crociera sul Fiume Li: trasferimento in auto al punto d’imbarco per la navigazione e inizio della crociera su una bellissima imbarcazione di Bamboo passando attraverso le tipiche formazioni montuose della zona con i caratteristici faraglioni rocciosi; un’esperienza davvero mozzafiato. Arrivo al bellissimo villaggio di Yangshuo dove incontreremo il nostro veicolo per il trasferimento in aeroporto, abbandoneremo la zona rurale e ci sposteremo verso la metropoli delle metropoli: Shanghai. Inizieremo la visita di Shanghai prendendo il Maglev, il treno a levitazione magnetica che raggiunge i 400km/h e che ci porterà in meno di mezz’ora nel centro della città. In serata dopo una birra in uno dei locali più frizzanti della città, torneremo in hotel per riposare.

Day 11 (23 Aprile): La prima giornata in quel di Shanghai la passeremo visitando il centro città arrivando nel cuore della zona metropolitana piena di grattacieli, templi e negozi. La contraddizione cinese qui raggiungerà l’apice ma vi assicuriamo che resterete a bocca aperta. Passeremo per la concessione francese, ci muoveremo verso il tempio buddhista di JingAn (静安寺) percorrendo Nanjing road (南京路), e nel pomeriggio dopo una visita allo Yu Garden ed alla sua segreta sala da te, al tramonto, arriveremo sul Bund dal dove godremo di una vista strepitosa delle luci del sole che si stagliano sugli altissimi grattacieli specchiati. In serata torneremo in concessione francese per mangiare i tipici Xiaolongbao (小笼包 ravioli della zona di shanghai) ed i più timorosi proveranno Yongkanglu (永康路), la strada dei bar internazionali.


Day 12 (24 Aprile): Il penultimo giorno a Shanghai lo trascorreremo nel modo in cui merita: e cioè come veri shanghiesi: ci rilasseremo scoprendo le bellezze nascoste della concessione francese, passeggeremo per Xintiandi (新天地) e per gli amanti dello shopping vi porteremo in uno dei centri commerciali che vendono solo falso. Solo due parole d’ordine: Pazienza e Contrattare!!!!!! In serata Torneremo sul bund per assaporare la nightlife Shanghaiese.


Day 13 (25 Aprile) : Volo di ritorno in Italia.

Il prezzo totale è di 1900€ per un massimo di 14 posti. 


La quota comprende 
• Voli intercontinentali di linea in classe economica da Roma 
• Tutti i trasferimenti in Cina come indicato nell’itinerario dettagliato per tratte Pechino-Xi'an, Xi'an-Guilin, Guilin-Shanghai.
• Pernottamenti in camerata presso ostelli 
• Assicurazione medica e bagaglio


La quota non comprende 
• Visto di ingresso in Cina (
• Mance e spese personali 
• Ingressi ai siti e monumenti per le visite descritte nel programma 
• Colazioni , pranzi e cene per l’intera durata del viaggio 
• Bevande ai pasti 
• Trattamenti Spa presso gli hotel 
• Quanto non espressamente menzionato alla voce “La quota comprende” 



Per maggiori informazioni e prenotazioni scrivi a carloitalianyes@gmail.com



Il programma di seguito riportato corrisponde a un viaggio prodotto, organizzato e gestito in ogni suo aspetto dall'agenzia viaggi Settantaduesimo Parallelo (Via M.Pagano 143 - 76125 Trani - p. IVA 07603920724 - . I dettagli del viaggio sono riportati su questo sito in nome e per conto di Settantaduesimo Parallelo che sarà l'unico referente per il pagamento dei servizi di seguito riportati.

martedì 11 ottobre 2016

101 cose da fare prima di morire

E’ un dato di fatto, chi prima chi poi, siamo tutti destinati a morire. Ognuno di noi nella vita pensando a qualcosa ha detto “questo lo devo fare almeno una volta”. Io lo faccio più o meno ogni giorno, e ne sono ormai ossessionato. L’idea di vivere una vita non al massimo delle mie possibilità mi tormenta, la sola idea di dover passare la vita seduto dietro ad una scrivania mi fa sentire claustrofobico. Quindi visto il periodo di confusione che sto attraversando nella mia vita ho deciso di dover tracciare una linea guida. Così da poter vedere sempre in che direzione andare.
Queste sono le mie 101 cose da fare prima di morire (le cose in grassetto sono quelle che ho già completato, 37/101)IMG_0995.JPG
  1. Fare il giro del mondo senza aerei.
  2. Prendere la Transiberiana.
  3. Visitare tutte le Capitali Europee (21/44)
  4. Partecipare al Carnevale di Rio o a quello di Salvador de Bahia, Brasile.
  5. Partecipare all’Oktoberfest, Monaco, Germania.
  6. Partecipare al Saint Patrick’s Day, Dublino, Irlanda.
  7. Imparare almeno quattro lingue, oltre all’inglese.
  8. Scrivere un libro di viaggi.
  9. Vedere il Macchu Picchu, in Perù.
  10. Vincere un concorso. ( completato con concorso Ambasciatori Vueling nel 2014) 
  11. Fare un safari in Africa.
  12. Vedere il Magic Bus di Alexander McCandless (Into the Wild) in Alaska.
  13. Camminare sulla Grande Muraglia Cinese. (completato ad Ottobre 2013)
  14. Farsi sponsorizzare un viaggio almeno una volta nella vita.
  15. Fare un addio al celibato a Las Vegas.
  16. Vedere le Piramidi in Egitto.
  17. Creare un blog/sito di successo. (potete aiutarmi a farlo mettendo un like qui, obiettivi 1000500010000, 25000)
  18. Fare una mostra fotografica.
  19. Lanciarmi con il paracadute da un aereo.
  20. Fare il cammino di Santiago de Compostela.
  21. Fare l’autostop. (completato alla Duna di Pilat, Francia, Aprile 2013)
  22. Caricare un autostoppista. (completato a Myvatn, Islanda, Agosto 2012)
  23. Svegliarsi una mattina e partire, senza programmare. (completato, Maastricht, Febbraio 2015)
  24. Partecipare ad un festival musicale all’estero (completato Rock Werchter, Giugno 2015)
  25. Vedere l’aurora boreale. (completato, Grundafjordur, Islanda, Dicembre 2014)
  26. Vedere Angkor Wat, in Cambogia.
  27. Non farmi la barba per 6 mesi.
  28. Vedere il Sahara.
  29. Imparare a suonare uno strumento
  30. Campeggiare in una foresta pluviale.
  31. Fare la doccia sotto una cascata. (completato, Fiume Lao, PN Pollino, Calabria, Agosto 2016)
  32. Vedere Uluru. (completato, Luglio 2014)
  33. Fare Couch Surfing.
  34. Essere un esempio per qualcuno.
  35. Fare un viaggio all’estero o visitare un paese in bicicletta.
  36. Ripercorrere i passi di Kerouac negli Stati Uniti, da New York a San Francisco.
  37.  Fare almeno un mese di volontariato.
  38. Camminare su una delle montagne più alte del mondo in Nepal.
  39. Partecipare a un Burning Man, Black Rock Desert, Nevada, USA.
  40. Fare un viaggio “on the road” per almeno un mese.
  41. Diventare vegetariano per almeno un mese.
  42. Fare almeno una foto al giorno per un anno.
  43. Correre una maratona.
  44. Essere eletto qualcosa. (completato, eletto rappresentante d’istituto al Liceo, Novembre 2009)
  45. Viaggiare in India in treno.
  46. Scalare una delle sette montagne più alte del mondo.
  47. Nuotare con squali e balene.
  48. Attraversare un ghiacciaio a piedi. (completato, Skaftafellsjokul, Islanda, Agosto 2012)
  49. Scalare un vulcano attivo.
  50. Fare il bagno nel fiume Gange.
  51. Andare a Parigi. (completato, Dicembre 1999)
  52. Dormire sotto le stelle.
  53. Fare un giro in mongolfiera.
  54. Ubriacarsi. (completato, 2007 o 2008?? scusate, ero troppo sbronzo per ricordare)
  55. Visitare tutti gli Stati degli USA. (11/50)
  56. Innamorarsi. 
  57. Apparire in un film. (completato, Matrimoni 1998)
  58. Andare in Gondola a Venezia.
  59. Scommettere a Las Vegas. (completato, Luglio 2015)
  60. Andare sul Golden Gate Bridge. (completato, Luglio 2015)
  61. Finire in manette.
  62. Vedere un vulcano in eruzione.
  63. Incontrare il tuo idolo. (completato, Kakà, Febbraio 2004)
  64. Provare l’assenza di gravità.
  65. Apparire sulla prima pagina di un giornale.
  66. Fare un tatuaggio.
  67. Fare Rafting. (completato, Islanda, Agosto 2012)
  68. Passeggiare tra i templi di Petra, in Giordania.
  69. Visitare i templi della cultura Maya a Palanque, in Messico.
  70. Avvicinarsi ad un geyser nel Yellowstone National Park.
  71. Passeggiare in mezzo ai baobab in Madagascar.
  72. Osservare i paesaggi del Parco Torres del Paine, in Cile.
  73. Fare un interrail. (completato, da LLN in Belgio fino a Belgrado in Serbia, Aprile 2015)
  74. Esplorare il Milford Sound Fjord, Nuova Zelanda.
  75. Passare qualche giorno a New York. (completato, Aprile 2015)
  76. Andare a vedere il Salar de Uyuni, in Bolivia.
  77. Passare qualche giorno a Bora Bora.
  78. Provare a scoprire il segreto dei Mohai sull’Isola di Pasqua.
  79. Sentirsi in un film western nella Monument Valley, USA. (completato, Luglio 2015)
  80. Fare un figlio.
  81. Vivere per almeno 6 mesi all’estero. (completato, Bordeaux, Francia, 2013)
  82. Andare a trovare Babbo Natale al Circolo Polare Artico, Rovaniemi, Lapponia, Finlandia. (completato, Luglio 2014)
  83. Vedere un geyser. (completato, Geyser, Islanda, Agosto 2012)
  84. Seguire un corso di meditazione.
  85. Percorrere il Rio delle Amazzoni in barca.
  86. Arrivare alla fine del mondo nella Terra Del Fuoco, Ushuaia, Argentina.
  87. Vedere l’Alhambra, Granada, Spagna. (completato, Aprile 2016)
  88. Andare in Islanda. (completato, Agosto 2012)
  89. Andare alle Cinque Terre.
  90. Vedere il sole di mezzanotte. (completato, Capo Nord, Luglio 2014)
  91. Vedere la marea scendere a Mont San Michel. (completato, Marzo 2013)
  92. Andare in Corea del Nord.
  93. Vedere la fioritura dei ciliegi in Giappone. (completato, Aprile 2016)
  94. Andare al Festival di Glastonbury.
  95. Viaggiare lungo la Route 66 negli Stati Uniti. (completato, da Flagstaff fino a Santa Monica, Luglio/Agosto 2015)
  96. Scappare da un ristorante senza pagare il conto. (completato, non vi dico quale, mi staranno ancora cercando)
  97. Visitare Page con i suoi Antelope Canyon e Horseshoe Bend. (completato, Luglio 2015)
  98. Andare ad Hiroshima, dove è esplosa la bomba nucleare. (completato, Aprile 2016)
  99. Vedere gli alieni. (completato, Trani millenovecentononmiricordo)
    1.  Mettere piede su ogni continente.
    • Africa
    • Europa
    • Asia
    • America del Nord
    • America del Sud
    • Oceania
    • Antartide
  100. Fare in modo che questa lista non rimanga soltanto una lista.

venerdì 6 maggio 2016

Prezzo ERRORE: CILE a soli 259€!

Buongiorno amici di Italianyes,
è da tanto tempo che non vi segnaliamo prezzi errore, oggi ne abbiamo uno per i nostri amici siciliani e non solo.
Infatti abbiamo scovato un volo per Santiago in partenza da Catania a soli 259€!

Per prenotare il volo dovete cercarlo attraverso il portale volo24.it, cliccate questo è il link volo24 CILE.

La partenza è prevista per il 23 Febbraio 2017 e il ritorno il 2 Marzo, lo so è un po' lontana come data ma per un prezzo così basso vale la pena aspettare!

Prenotate il prima possibile perché è un prezzo ERRORE ed appena si accorgeranno dell'errore correggeranno subito!

Di seguito una schermata del volo in questione:


domenica 31 gennaio 2016

Prezzo Errore BRASILE! SOLO 224€!

Buona Domenica amici di ItalianYes!

Oggi vi segnaliamo un volo per il Sud America, per essere più precisi andiamo in Brasile nella mitica Rio De Janeiro! 

Ho appena scovato un volo con un prezzo incredibile di soli 224€ per andata e ritorno! 

Si parte da Milano il 29 Febbraio e si ritorno in Italia il 14 Marzo! 

Trovate questa offerta su Airfinder.it !



Ero tentato di prenotare questo volo ma purtroppo le date non sono compatibili con gli esami.
Per chi avesse la fortuna di prenotare questo volo , beh che dirvi.. BUON VIAGGIO! :)

sabato 23 gennaio 2016

Seattle da soli 294€ a Febbraio!

Buongiorno a tutti amici di Italianyes!

Oggi vi segnaliamo vari voli per Seattle in partenza da alcuni dei principali aeroporti italiani!

Si parte a Febbraio da Bologna o Venezia, oppure a Marzo da Firenze!

I voli in questione potete trovarli sul motore di ricerca volo24.it

Di seguito le schermate con i voli trovati :)

Bologna - Seattle, 8-16 Febbraio :


Venezia - Seattle, 22-29 Febbraio:


Firenze - Seattle, 12-21 Marzo :


Non vi resta che prenotare, la West Coast vi aspetta. Da qui potrete raggiungere facilmente anche Vancouver in Canada o per i più avventurosi l'Alaska!
Buon viaggio e mandateci una cartolina! :)

giovedì 7 gennaio 2016

VOLO ISLANDA a 230€!

Ciao a tutti amici di Italianyes! 
Dopo queste vacanze di Natale torniamo a suggerirvi voli low cost per il 2016!
Iniziamo questo nuovo anno suggerendovi un volo diretto per uno dei luoghi più affascinanti del nostro pianeta, la magica Islanda!

La compagnia low cost catalana Vueling, a me cara per la collaborazione come ambasciatore nel 2014, ha aperto una tratta diretta per Keflavik in partenza da Roma! 

La soluzione più economica che ho trovato (229€ Andata e Ritorno) è per il prossimo settembre, un po' lontano, ma un viaggio in Islanda richiede preparazione con mesi d'anticipo se si vuole risparmiare! Il periodo è ideale perché alla fine della stagione estiva troverete tariffe più convenienti per un eventuale noleggio auto o anche per i pernottamenti, e nel caso foste amanti del campeggio, le temperature di settembre sono ancora gradevoli per affrontare la notte in tenda! 

Se avete bisogno di consigli sull'itinerario consultate il nostro diario di viaggio: Racconto Islanda

Di seguito la schermata con il volo in questione! 



 
Design by Wordpress Theme | Bloggerized by Free Blogger Templates | free samples without surveys